lunedì 19 novembre 2018

4 SEMI PER LA VITA

lunedì 19 novembre 2018



Se come ti dicevo qui, la vita può essere paragonata a un viaggio, è verosimile che ognuno di noi possa scegliere di dotarsi di diversi strumenti per orientarsi lungo il cammino.
Lo strumento che ho scelto io, la mia lanterna magica, come sai sono i Tarocchi: gli Arcani Maggiori sono quelli più usati e conosciuti poiché rappresentano grandi tappe evolutive, ma anche gli Arcani Minori hanno molto da insegnarci nei vari ambiti della vita.
Se gli Arcani Maggiori possono essere paragonati a pietre miliari di un percorso, gli Arcani Minori possono essere paragonati ai punti cardinali che servono per orientarci in tale percorso e che possono darci un'idea del livello energetico che abbiamo nei vari ambiti della nostra vita.
In questo post ti parlerò dei quattro semi dei Tarocchi e delle relative corrispondenze.

I quattro semi dei Tarocchi sono Spade, Bastoni, Coppe e Denari (curiosità: nei mazzi di origine anglosassone corrispondono rispettivamente a Picche, Fiori, Cuori e Quadri).
Molte sono state le chiavi interpretative degli Arcani Minori e dei loro semi che li hanno collegati ad elementi esoterici, alle stagioni, ai quattro elementi, alle classi sociali, ai quattro strumenti basilari della magia (athame, bacchetta, coppa e pentacolo), a diversi verbi (sapere, osare, tacere, volere).
Provo a riassumerle.

SPADE
Il seme delle spade è comunemente associato alla nostra energia intellettuale e dunque alla vita mentale, ovvero tutto quello che riguarda le idee, i progetti, la parola, i concetti, gli studi e ogni attività dell'intelligenza. Questo perché la spada è un'arma che viene forgiata, temperata e affilata così come si acuisce l'intelligenza. I verbi associati sono essere e sapere; lo strumento magico è l'athame (un coltello particolare).
L'elemento associato a questo seme è l'aria (la spada fende l'aria),  la sua stagione è l'inverno di cui ricorda la freddezza metallica;
Nella società questo seme è legato alla classe dei difensori (cavalieri, militari, forze dell'ordine) e degli intellettuali.
Collegato spesso agli ostacoli e alle prove da superare è anche affiancato ai doni della comunicazione, dell'indipendenza e della libertà.

BASTONI
Il seme dei bastoni è comunemente associato alla nostra energia pura, istintiva, creativa: il bastone non si costruisce né lo si forgia, ma cresce spontaneamente frutto della potenza creativa della natura. L'ambito di vita rappresentato dai bastoni è dunque relativo a potere personale, capacità creativa, sessualità, istinto, fecondità, desiderio, immaginazione, energia psicofisica.
Emblema dell'intervento attivo nella realtà, i verbi di questo seme sono fare, osare; lo strumento magico è la bacchetta.
Essendo il legno un combustibile naturale, l'elemento ad esso associato è il fuoco; la sua stagione è l'estate calda e secca.
Nella società questo seme è legato ai lavoratori.
Collegato spesso all'azione e allo spirito di iniziativa i bastoni segnalano audacia, azione, trasformazione, dinamismo, progresso.

COPPE
Il seme delle coppe è comunemente associato alla nostra energia emozionale: il calice, oggetto ricettivo è simbolo di accoglienza e amore. L'ambito di vita rappresentato dalle coppe è dunque relativo all'amore, ai sentimenti, alle relazioni, al rapporto con se stessi e con gli altri, alla fede e alla vita spirituale.
L'elemento associato alle tondeggianti coppe, create per accogliere liquidi, è l'acqua e poiché l'acqua è profonda e silenziosa, l'imperativo esoterico corrispondente è tacere ma ovviamente anche amare; lo strumento magico è la coppa mentre la stagione è la piovosa primavera.
Nella società questo seme è legato ai sacerdoti, agli artisti, ai pensatori ovvero a tutti coloro che attribuiscono alle qualità interiori la massima importanza.
Le coppe sono collegate agli affetti, alla fecondità, alle gioie, ai festeggiamenti, alla famiglia, al passato, alla nostalgia, ai ricordi, alla poesia.

DENARI
Essendo qualcosa di materiale e legato alla vita pratica, i denari sono collegati all'energia e alla vita materiale che comprende tutto ciò che riguarda bisogni più o meno primari: corpo, salute, aspetto fisico, casa, luogo in cui si vive, indumenti, cibo, lavoro, vita economica, denaro, abbondanza e prosperità.
L'elemento ad essi associato è la terra generosa e prospera dalla quale provengono sotto forma di metallo mentre i verbi che vi si associano sono vivere e volere.
Lo strumento magico è il pentacolo e la stagione l'autunno.
Nella società questo seme rappresenta i commercianti, i possidenti e tutti coloro che detengono e fanno circolare il denaro.
Indicano la ricchezza, il denaro, gli affari, le cose concrete.

Queste corrispondenze possono rappresentare dei punti di riferimento per comprendere situazioni, dettagli, blocchi o chiedere consigli e chiarimenti.
Prova ad esempio a chiedere in quale centro risiede una tua paura: i quattro assi potrebbero darti un'indicazione sorprendente e aiutarti a capire dove iniziare a lavorare per affrontarla.
Prova a chiedere di quale energia hai bisogno in questo momento o quale ambito di vita richiede ora la tua attenzione: in base al seme che verrà estratto sarai in grado di orientarti.
Prova a chiedere un consiglio su come comportarti in una situazione: il verbo collegato al seme della carta estratta potrebbe essere uno spunto prezioso.
Prova a chiedere alle carte figurative (Fanti, Cavalieri, Regine e Re) a chi puoi rivolgerti per un aiuto a risolvere un'annosa questione: il seme ti permetterà di orientarti fra le persone che conosci.
Prova a chiedere in che periodo dell'anno è meglio fare una determinata cosa: la corrispondenza con le stagioni ti sarà di grande aiuto. E potrei continuare così all'infinito!
Come vedi, esistono moltissimi modi per orientarsi tramite le corrispondenze dei quattro semi dei Tarocchi, tutte a loro modo utili per le scelte da fare, nella comprensione delle situazioni o per chiedere consigli.

Se può farti comodo un prospetto più schematico, ho creato uno schema dettagliato delle corrispondenze in cui troverai anche pianeti, segni zodiacali, persone e a cui potrai fare riferimento ogni volta che vorrai.

Puoi scaricarlo usando il tasto qui sotto!




2 commenti:

  1. Ciao Manu :)
    Grazie per aver riassunto qui i "semi" e per le corrispondenze elencate. Mi fa sempre piacere leggerti ed è sempre interessante :)
    Però mi sorge una piccola riflessione che vorrei condividere con te :
    Le Spade, con l'intelligenza e la vita mentale legate all'Aria sono secondo me più connesse alla Primavera, stagione appunto d'Aria creativa a livello mentale. E così, i Denari ,associati alla vita materiale "di base" ( nel senso di cura delle attività primarie di sopravvivenza ) , essendo legati alla Terra dovrebbero riportare all'Inverno, stagione appunto dell'elemento appena citato. Infine, sempre guardando gli Elementi associati alle stagioni, le Coppe, giustamente abbinate all'Acqua ed alle profondità emotive, dovrebbero essere collegate all'Autunno, stagione appunto d'Acqua e che accompagna l'uomo verso il raccoglimento interiore/emotivo dopo le frenesie estive.

    Scusami se mi sono permessa, è solo il mio punto di vista bastato sullo studio delle stagioni e degli elementi e nulla più :)
    Abbraccio grande!
    Simona

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Simo, grazie per aver dato il tuo punto di vista che trovo davvero molto interessante! Nel post ho dato le corrispondenze, diciamo così, classiche, però nulla ci vieta di seguire il nostro sentire specialmente con i Tarocchi che sono uno strumento per la comprensione di noi stesse e non c'è nulla di più vero, giusto e reale di quello che sentiamo quindi via libera alle interpretazioni personali! Un abbraccio grande anche a te!

      Elimina