lunedì 5 novembre 2018

IL SEGRETO DEI TAROCCHI (SECONDO ME)

lunedì 5 novembre 2018



Cos'è che rende i Tarocchi così potenti e pieni di fascino? Per molti naturalmente, la forte attrattiva è rappresentata dal fatto che attraverso i Tarocchi si possa predire il futuro. Non sono totalmente d'accordo su questa possibilità, ma non credo nemmeno che sia del tutto impossibile farlo.

Questo non lo dico perché non credo nel libero arbitrio, sono convinta che la vita abbia un copione già scritto e che ognuno di noi non possa fare altro che andare incontro al proprio destino. Lo dico semplicemente perché l'essere umano spesso agisce per schemi di comportamento e dunque diventa prevedibile. Specialmente in certe questioni, ammettiamolo, siamo piuttosto prevedibili non è così? Pensa alle storie che si ripetono sempre uguali a se stesse, specialmente in fatto di relazioni!
Succede perché, senza che ce ne rendiamo conto, dentro di noi agiscono i cosiddetti archetipi, che sono appunto degli schemi di comportamento, forme pensiero che si manifestano e incidono sulle nostre scelte, si evolvono dentro di noi durante tutta la vita, che in fin dei conti non è altro che un percorso di evoluzione. 

Anche i Tarocchi rappresentano degli archetipi ed è proprio in questo che, a parer mio, risiede il loro potere. Riescono a prevedere quali saranno i nostri o gli altrui comportamenti perché, nella varietà degli archetipi che raffigurano, vi sono pressoché tutte le possibilità della vita, tutti i comportamenti umani, tutte le storie, tutte le esperienze, le tappe, gli eventi che possono succedersi nel percorso della vita umana.

C'è tutta la storia dell'uomo in questo carosello di cartoncini colorati: c'è la nascita e c'è la morte, ci sono l'amore, il trionfo, la caduta, la tentazione, la ricompensa sempre presenti, intrecciati nel vissuto di ciascuno. Tutto è già scritto in una sorta di progetto evolutivo (…) Laura Tuan

Eccolo lì segreto: sono evolutivi i Tarocchi, rappresentano un percorso, un viaggio, il viaggio della vita, il viaggio del Matto, il viaggio di chiunque noi, il viaggio che ci rappresenta.
Il Matto, questo personaggio leggero, spensierato, privo di giudizio, di timore, di legami, di complessi e carico invece di energia, di leggerezza, di libertà, di fantasia, di gioa di vivere percorre questo cammino che si srotola attraverso tappe evolutive, proprio come ognuno di noi, fin da piccolo e innocente, percorre le tappe della propria vita.

Il segreto dei tarocchi, ciò che costituisce la loro vera utilità sta nel fatto che possono aiutarci ad acquisire consapevolezza di tutto questo e più nello specifico possono essere un eccellente strumento per:

  • comprendere il viaggio che stiamo compiendo su questa terra giorno dopo giorno, mese dopo mese, anno dopo anno;
  • capire a che punto del viaggio ci troviamo e quali sono le prossime tappe che ci aspettano;
  • conoscere la geografia del nostro percorso evolutivo e spirituale;
  • capire quali sono gli archetipi che stanno agendo dentro di noi per potenziarli, smussarli, far si che evolvano o integrarli con altri archetipi;
  • percepire le energie che lavorano per noi, il divino che è fuori e dentro di noi e trovare il nostro centro.


Ecco perché dico sempre che i Tarocchi possono essere un mezzo di introspezione e autocoscienza. Al di là dell'arte di predire il futuro, credo sia questo il modo più utile per farne uso: come uno strumento di crescita personale, qualcosa che non ti dica cosa ti accadrà fra qualche settimana, ma cosa fare affinché i tuoi desideri si realizzino, come agire su di te per superare i tuoi blocchi, quali talenti ed energie possono aiutarti a diventare chi vuoi essere.
Nota bene come la tua posizione nel primo caso (quando usi i Tarocchi per predire il futuro) sia, in un certo senso, passiva: la sensazione è quella di ricevere una sorta di sentenza inappellabile dagli arcani e tu non potessi fare nulla per cambiarla o dovessi soltanto aspettare che gli eventi pronosticati si realizzino. Quando usi i Tarocchi come strumento per la tua evoluzione, invece, rivesti un ruolo attivo: stai chiedendo consigli da mettere in pratica. Stai chiedendo per agire. Percepisci la differenza vero? È una differenza enorme!

Puoi provare la potenza di questo approccio e della visione dei Tarocchi come un viaggio evolutivo, con una stesura semplicissima e super basica da fare usando gli Arcani maggiori. Estrai due sole carte che ti riveleranno:

dove sono
dove sto andando

e vedrai che potenti messaggi arriveranno alla tua coscienza.

E se vuoi davvero viverla e praticarla quella differenza sostanziale di cui ti ho parlato e iniziare a condurre il tuo viaggio con consapevolezza, ti consiglio vivamente di iscriverti a questa lista, i Tarocchi ed io ti aspettiamo per un viaggio che non dimenticherai!

Nessun commento:

Posta un commento