COME FARE PULIZIA ENERGETICA DELLA CASA + UNA STESURA DI TAROCCHI

Negli ultimi tempi ti ho fatto una testa così raccontandoti del mio trasloco. È stato un passo importante che ha coinvolto molte energie e mi ha dato modo di riflettere parecchio su cosa significhi per me oggi la casa: è solo un luogo dove mangiare, dormire, lavarmi o vestirmi, oppure è un ambiente da vivere giorno per giorno anche a livello energetico?
Per me, che lavoro da casa, è sicuramente di più di un luogo di passaggio e questo mia ha fatto pensare anche al concetto stesso di abitare. Se anche per te è la stessa cosa, questo post può interessarti molto.

Il termine abitare deriva dalla stessa radice di abito, dunque qualcosa che si indossa, che pertanto dovrebbe essere su misura e far sentire a proprio agio. Come un abito, la casa esprime noi stessi, i nostri gusti, la nostra personalità e con essa stabiliamo un legame.
Rappresenta dunque un punto fermo, il luogo in cui mettere radici e del quale quindi assorbiamo le energie. Si, perché la casa non è solo qualcosa di materiale ma è fatta anche di energie. Immagina gli ambienti in cui vivi come spugne che assorbono ogni tipo di energia: litigi, discussioni, emozioni inferiori creano un disturbo energetico che permane causando disarmonia, squilibrio e malessere.
Per questo è importante curarla, tenerla pulita, purificare anche la sua atmosfera, facendo pulizia energetica della casa.

In questo post ti suggerirò dei piccoli accorgimenti per purificare la casa dalle energie cosiddette negative e una stesura di Tarocchi riguardante proprio la casa e la sua energia.
Puoi fare tutte queste cose in diverse occasioni: quando, come me, entri in una casa nuova, quando senti malessere in casa, quando hai bisogno che qualcosa si sblocchi, quando c'è stato un evento negativo in casa come un litigio e, comunque, periodicamente (l'ideale sarebbe almeno una volta al mese).
Se la tua casa è purificata, vivrai meglio, favorirai l'arrivo di cose nuove e troverai armonia nelle vita di tutti i giorni.

Ecco cosa puoi fare per purificare la tua casa a livello energetico.

  1. Apri tutte le finestre, togli i tappeti e passa bene la scopa dappertutto. È importante l'uso della scopa che, oltre ad essere un oggetto comunissimo nelle case, è un oggetto magico per eccellenza. Nel passarla sposta i mobili e arriva anche dietro perché è nelle parti nascoste e negli angoli che le negatività si accumulano maggiormente.
  2. Disinfetta i pavimenti con acqua, sale e aceto. Se non ami particolarmente l'odore dell'aceto usa l'olio essenziale di lavanda.
  3. A questo punto chiudi le finestre e passa alla fumigazione di tutte le stanze con incensi o salvia bianca o palo santo. Anche in questo caso insisti di più sugli angoli.
  4. Apri di nuovo le finestre per far uscire le energie negative.
  5. Infine puoi posizionare un bicchiere di acqua e sale in un punto nascosto della casa come elemento che assorba le negatività nei giorni successivi. Fai così: procurati un bicchiere di plastica e una ciotolina di plastica. Riempi a metà il bicchiere con sale grosso poi versa dell'acqua di rubinetto fino al bordo e infine appoggia il bicchiere dentro la ciotolina. Metti il bicchiere con il sale e la ciotolina in un posto nascosto: sotto un mobiletto, sull’armadio o sotto il letto. Non toccare più il bicchiere e la ciotola per 20 o 30 giorni. Rimuovi il bicchiere quando l’acqua sarà evaporata spontaneamente e il sale si sarà solidificato ricoprendo tutto il bicchiere (potrebbe andare anche nella parte esterna). Non toccare il sale a mani nude ma usa l'accortezza di mettere dei guanti usa e getta o della carta per toccare il bicchiere.

Questa era una serie di accorgimenti di purificazione, puoi applicarli tutti o solo alcuni, non ci sono regole. Come sempre la cosa migliore è costruire il tuo rituale secondo il tuo sentire. Prova e poi, se ti va raccontami com'è andata nei commenti.

Prima di lasciarti ti suggerisco una stesura di Tarocchi e carte ispirazione a tema casa, che ho inventato proprio per il mio ingresso nella casa nuova, ma che puoi fare in qualsiasi momento.
Ecco lo schema da seguire:

  1. Che tipo di energia mi riserva la casa in questo momento? (Arcani maggiori).
  2. Qual è l'atteggiamento che mi consigliate nel vivere la casa? (Carte figurative).
  3. Un consiglio pratico per viverci meglio (Arcani minori).
  4. Un augurio dagli arcani (Arcani maggiori).
  5. Di cosa ha bisogno la mia casa? (Una parola per la casa dalle carte ispirazione. Io ho usato il mazzo Anima Libera di Ilaria Ruggeri).

La parola può essere usata in tanti modi per assorbirne tutta l'energia: scrivila su un post-it e attaccalo in un posto visibile, pronunciala spesso in casa anche mentre fai pulizia energetica, usala come consiglio pratico declinandola in tutti i modi che ti vengono in mente, scrivila su dei foglietti di carta da nascondere in punti che consideri importanti. 

Ecco la mia stesa, che dici ti va di darmi una mano ad interpretarla nei commenti? Ti aspetto anche per interpretare insieme la tua.

  • Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 comments on “COME FARE PULIZIA ENERGETICA DELLA CASA + UNA STESURA DI TAROCCHI”

Post Correlati

Manuela Angelini

Lettrice e insegnate di Tarocchi

scopri di più

Categorie

Categorie

Cerca

Sono Manuela Angelini e mi occupo di Tarocchi e consapevolezza.

© 2021 Manuela Angelini Tarot Mentor | P.iva 02425450448 | Privacy Policy | Termini e condizioni | Web Miel Café Design | Photo Daniela Katia Lefosse
cartcrossmenu