4 Marzo 2020

LA LEGGEREZZA COME ANTIDOTO ALLA PAURA

Prendete la vita con leggerezza. Che leggerezza non è superficialità, ma planare sulle cose dall'alto, non avere macigni sul cuore.
(Italo Calvino)

Ci sono momenti nella vita in cui le incombenze, i problemi quotidiani, le lamentele, i carichi emotivi, le persone che abbiamo intorno, possono farci sentire davvero un grande senso di pesantezza. 
È anche vero che viviamo in una realtà oggettivamente pesante, per la sempre maggiore complessità che la caratterizza, per la pressione a cui siamo sottoposti quotidianamente e per ciò che accade intorno a noi: la percezione continua di pericolo può riuscire a vanificare le piccole gioie quotidiane e i piaceri più semplici. I drammi reali e quelli ingigantiti ad arte per manipolare, ci fanno vivere male e ci destabilizzano.

Siamo continuamente bombardati da notizie e immagini drammatiche di paura e miseria, che influiscono negativamente sulla nostra energia, sia di individui che di comunità e invece di vibrare nell'energia dell'amore, finiamo inesorabilmente per essere in quella della paura e della separazione.

Ecco perché recuperare il senso di leggerezza, la nostra capacità di vivere la vita con lievità e fiducia e di non prenderci troppo sul serio, diventa così importante, non solo per noi stessi, come individui sulla propria strada evolutiva, ma anche come comunità, perché tante persone che sviluppano una coscienza leggera e luminosa, alzano la vibrazione del pianeta, togliendo spazio alle energie legate ad eventi tragici, che sono manifestazione di disequilibrio.
Spesso, di fronte a questi eventi, abbiamo la sensazione di essere impotenti, ma non è così: se curiamo la nostra energia, restiamo centrati, fiduciosi, aperti e consapevoli, possiamo fare molto.

Per questo è necessario portare leggerezza nelle nostre vite lavorando in due direzioni:

  • liberandoci dalle zavorre sia fisiche, attraverso il decluttering; che emotive, attraverso un lavoro di presa di coscienza e controllo della mente;
  • coltivando il senso di leggerezza nella quotidianità, impegnandoci intenzionalmente a prendere la vita con leggerezza.

Spesso si tende a pensare che vivere con leggerezza voglia dire diventare superficiali e inconsistenti ma, anche se questo può essere uno dei significati letterali, in realtà ciò che ci interessa in questo contesto non è quel tipo di leggerezza, ma quella che ci porta a sviluppare uno sguardo diverso sulle cose, a impegnarci per vedere sempre il bello della vita, a non farci travolgere dalla paura, a non farci condizionare dal giudizio degli altri, a non vivere ogni cosa come una tragedia ma ridimensionare tutto a una visione più giocosa, agile, fresca e fluida delle cose.
Leggerezza, dicevo, significa anche abbandonare i pesi: sapersi liberare dalla pesantezza dell’orgoglio, del rancore, del senso di colpa, della rassegnazione, tornando a ridere, a guardare la vita con occhi di bambino e sentirsi leggeri come farfalle.

È questo il tipo di leggerezza che ci serve, oggi più che mai.
Questa è la leggerezza che ci aiuterà ad alzare la nostra energia verso l'alto, ad avvicinarci all'altro, a costruire ponti di empatia e solidarietà, a spingerci fuori dal ghetto di paura in cui siamo confinati per abbracciare e tornare a goderci i piccoli piaceri della vita.
Questa leggerezza ci rende migliori e può essere la risorsa meravigliosa che ci aiuterà a ripristinare l'equilibrio.

Il Magic book di marzo è tutto dedicato alla leggerezza con molto materiale sul tema: spunti di riflessione, esercizi di journaling e una stesura di Tarocchi per prendere consapevolezza e portare la leggerezza nella tua vita. Puoi riceverlo direttamente nella tua casella di posta cliccando il link qui sotto.

Nel blog post della prossima settimana ti suggerirò alcuni modi per coltivare la leggerezza nel tuo quotidiano; nel frattempo, se hai voglia di raccontarmi come ti senti in questo periodo o di fare due chiacchiere con me sulla leggerezza, scrivimi, ne sarò felice!

  • Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

Manuela Angelini

Lettrice e insegnate di Tarocchi

scopri di più

Categorie

Categorie

Cerca

Sono Manuela Angelini e mi occupo di Tarocchi e consapevolezza.

© 2021 Manuela Angelini Tarot Mentor | P.iva 02425450448 | Privacy Policy | Termini e condizioni | Web Miel Café Design | Photo Daniela Katia Lefosse
cartcrossmenu