TAROT SPELLS: COME FARE MAGIE CON I TAROCCHI

Il mese scorso, in occasione della fine del primo trimestre, io e le ragazze di Sarà l'anno (se non sai di cosa sto parlando puoi scoprirlo qui ed iniziare a pensarci per la fine dell'anno!) abbiamo avuto il nostro primo live meeeting su Zoom, durante il quale ci siamo confrontate sui rispettivi progressi e abbiamo estratto delle carte che ci suggerissero nuove prospettive per il nostro percorso insieme. Le carte estratte sono state: Il Mondo, Il Mago, La Luna, tre arcani bellissimi e altamente simbolici, che insieme ci hanno ispirato a esplorare una dimensione ancora più magica: dare più completezza (Il Mondo) alla nostra esperienza, sperimentando la magia (Il Mago) e accordandola con l'energia delle fasi lunari (La Luna). E dato che il nostro percorso è fondato sui Tarocchi evolutivi ecco l'idea: introdurre gli incantesimi con i Tarocchi da attuare durante le fasi lunari più adatte e sempre in armonia con il nostro arcano/energia del mese.

Mi piaceva molto l'idea di condividere parte di questo nuovo corso anche con chi mi segue qui sul blog e così, con questo post ho pensato di inaugurare una serie di articoli relativa a questo argomento.
Vuoi saperne di più? Ti accontento subito, ma prima di addentrarci nel tema c'è da fare una doverosa premessa: fare magia con i Tarocchi non significa altro che lavorare con le loro corrispondenze, ossia usare i Tarocchi e la loro simbologia come catalizzatori della nostra energia verso un'intenzione specifica.
Come ormai sappiamo, i Tarocchi vengono usati principalmente in due modalità: quella previsionale/divinatoria il cui scopo è “sbirciare” quali possibili sviluppi potrebbe avere una data situazione e quella evolutiva/introspettiva volta più ad una ricerca di senso e alla crescita personale.
Con questo post introdurrò una terza modalità di usare i Tarocchi: quella magica, in cui appunto le carte vengono usate come mezzo per incanalare la nostra energia verso uno scopo.

Come avviene tutto questo? Non è poi così difficile: nel suo libro Tarot Spells (al quale farò riferimento per questo tema) l'autrice Janina Renée spiega quali sono gli elementi che possono costituire un incantesimo con i Tarocchi. Eccoli qui:

UN MAZZO DI TAROCCHI
L'autrice raccomanda l'uso di un mazzo intuitivo con scene disegnate, come il Rider Waite Smith. Questo perché la rappresentazione di personaggi, scene e situazioni ci permetterà di immedesimarci meglio nella scena della carta e concentrare la nostra energia verso l'obiettivo scelto. Dal mazzo verranno poi estratte delle carte specifiche da disporre secondo uno schema.
Per ogni incantesimo proposto, l'autrice nel libro sceglie infatti delle carte che, attraverso la loro simbologia, permettono di lavorare su determinati obiettivi. Le carte sono scelte secondo il loro significato base e, in alcune occasioni, anche secondo alcuni significati secondari tradizionali. In alcuni incantesimi il disegno della carta ha un'importanza particolare in quanto raffigurante proprio lo scopo che si vuole favorire.

LA DISPOSIZIONE DELLE CARTE
Ogni incantesimo suggerito nel libro prevede di disporre specifiche carte secondo uno schema preciso. Non solo le carte scelte, la loro simbologia e il loro significato hanno importanza, ma anche la disposizione ha un senso. Una delle disposizioni più frequenti è quella semplice a tre carte che possono corrispondere a soggetto-azione-necessaria-scopo/oggetto desiderato; passato-presente-futuro; azione iniziale-progresso-risultato.
La disposizione può imitare anche una croce di protezione per gli incantesimi di protezione, una piramide a rappresentare l'ascesa di una situazione, una piramide invertita a rappresentare la discesa di una situazione o ancora una scala ascendente o discendente a rappresentare i gradini necessari al raggiungimento di qualcosa.
Alcuni schemi sono impostati in modo che i personaggi si guardino o si dirigano l'uno verso l'altro. In questo caso, controlla che le tue carte sano nel verso giusto e se non è così spostale per ottenere quel risultato.
Il modo in cui le carte sono disposte è particolarmente significativo in certi casi. Ad esempio in un incantesimo il cui scopo è di portare alla luce un segreto o informazioni nascoste, L'Eremita, che rappresenta la scoperta è posto alla destra della Sacerdotessa che rappresenta il segreto in modo tale che la lampada dell'Eremita illumini la Sacerdotessa.

Gli altri elementi degli incantesimi proposti dall'autrice sono:

ACCESSORI
Alcuni incantesimi richiedono degli accessori utili a potenziare l'intento aumentando il focus verso l'obiettivo desiderato. Generalmente gli accessori sono molto facili da trovare, può trattarsi ad esempio di uno specchio, un coltello, una collana, delle monete, un calice o candele di certi colori. È possibile poi ornare e potenziare lo spazio di lavoro con fiori, gemme e cristalli.

AZIONE SIMBOLICA
Alcuni incantesimi prevedono dei piccoli gesti simbolici, ad esempio scrivere qualcosa su un foglio, incidere una parola su una candela, versare dell'acqua in una coppa, nascondere delle monete in alcuni angoli della casa o sigillare qualcosa in un barattolo. Ogni azione può essere richiesta prima di iniziare l'incantesimo, durante la visualizzazione o alla fine.

MEDITAZIONE/VISUALIZZAZIONE CREATIVA
La meditazione o visualizzazione viene fatta su ogni carta. Le visualizzazioni sono create in base al significato o alla scena rappresentata nella carta rapportata alla tua situazione. Ti viene chiesto di concentrarti per visualizzare te come protagonista di quella scena o di provare quello che proveresti se quella situazione fosse reale per te, come se il tuo scopo fosse già raggiunto.

AFFERMAZIONE
Ogni incantesimo fornisce un'affermazione positiva e volta al presente, ad esempio “Io ho...” piuttosto che “Io avrò...” poiché nell'ambito del pensiero magico, se dici che una cosa è vera, è vera.
Molte di queste affermazioni possono essere usate per aumentare o migliorare il pensiero positivo, anche quando non stai svolgendo alcun incantesimo.

FASI LUNARI
Nel libro della Renée non si fa cenno alle fasi lunari, ma in alcuni casi l'influenza della Luna può essere davvero utile a potenziare il nostro intento.
In generale quando si tratta di un incantesimo di accrescimento o propiziazione di qualcosa, le fasi di Luna crescente e piena sono particolarmente indicate. Se invece si tratta di un incantesimo volto a chiudere o lasciar andare qualcosa è ottima la fase di Luna calante.

A parte il riferimento alle fasi lunari, quelli che ti ho appena descritto sono gli elementi comuni agli incantesimi presenti nel libro Tarot Spells, che coprono praticamente tutte le aree della vita e una discreta varietà di scopi. Sono riportati ad esempio incantesimi per favorire un'azione o una decisione, per avviare al meglio un'attività o un progetto, per favorire la creatività o il cambiamento, per attrarre abbondanza, per favorire il successo nel lavoro o nelle questioni legali, per superare un ostacolo e così via.
Naturalmente ciò che conta maggiormente in questa pratica non è semplicemente disporre le carte nel modo suggerito e pronunciare una formula, ma imprimere nel rituale la propria intenzione, volta a facilitare la realizzazione di quello che ci sta a cuore in armonia con la nostra energia e con quella degli altri. Ciò che non è mai possibile e sottolineo mai, oltre che non propriamente etico, è spingere altre persone a fare qualcosa che non desiderano fare.

Con questo di oggi mi piacerebbe inaugurare una serie di post dedicata agli incantesimi con i Tarocchi: lunedì prossimo ti proporrò un incantesimo che ti aiuta a prendere la decisione migliore nelle situazioni di dubbio e di conflitto fra diverse possibilità.
Che ne dici, ti piace l'idea? Ti aspetto nei commenti per sapere che ne pensi.

  • Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Post Correlati

Manuela Angelini

Lettrice e insegnate di Tarocchi

scopri di più

Categorie

Categorie

Cerca

Sono Manuela Angelini e mi occupo di Tarocchi e consapevolezza.

© 2021 Manuela Angelini Tarot Mentor | P.iva 02425450448 | Privacy Policy | Termini e condizioni | Web Miel Café Design | Photo Daniela Katia Lefosse
cartcrossmenu